Quali elettrodomestici servono in cucina?

Per rispondere a questa domanda basta un po’ di buon senso, e soprattutto guardare con obbiettività ai vantaggi pratici che i vari elettrodomestici offrono... perché certe volte è addirittura meglio arrangiarsi manualmente!

Oggi esistono elettrodomestici che sostituiscono i vecchi metodi di preparazione degli alimenti e ci fanno risparmiare del tempo ma non proprio tutti sono davvero indispensabili. Ad esempio, a meno che una persona non ne faccia largo uso, lo spremiagrumi elettrico può essere sostituito da quello a mano. Il rischio che spesso si corre è quello di comprare elettrodomestici che lì per lì ci sembrano comodissimi ma che vanno ad aggiungersi ad un mare di altri oggetti inutilizzati che le nostre credenze ed i nostri sovraffollati cassetti, ahimé sempre carenti di spazio, non riescono ad ospitare. Nostro scopo è quello di dare indicazioni su ciò che veramente è da considerarsi indispensabile.

Il robot multiuso da cucina si è ormai reso più che necessario, in poco spazio svolge diverse funzioni che vanno dal grattugiare, sminuzzare, tritare, impastare, frullare alla centrifuga. Un consiglio: velocità infinitesimali non ci occorrono, meglio se semplificare con un robot a 2 velocità, una bassa ed una alta. All’acquisto pensate bene a quanto cibo di solito preparate, se siete in due o single vi converrà infatti comprare un robot con un contenitore piccolo o medio altrimenti risulterà più difficile tritare o impastare piccole quantità.

Altro elettrodomestico interessante è il frullatore a immersione, versione più economica del frullatore, peraltro comodissimo, che vi consentirà di miscelare gli ingredienti direttamente in pentola. La comodità di questo piccolo elettrodomestico è che vi consentirà di lavorare anche le piccole quantità di cibo. Viene generalmente venduto a costo contenuto con altri accessori come ad esempio una piccola vaschetta con lama per triturare, uno sbattitore con frusta (o fruste) ed una caraffa dosatrice con filtro per centrifugare.
Il nostro consiglio è quello di porre attenzione ai pezzi che lo compongono.Sarebbe meglio per la durata dei vostri elettrodomestici che i loro elementi risultassero scomponibili per essere lavati con più cura possibile per evitare che i germi abbiano la meglio sull’igiene e per non sciuparli in breve tempo. Per chi volesse acquistare il classico frullatore, consigliamo di fare attenzione a che abbia il contenitore in vetro e che sia fornito eventualmente anche di lama tritaghiaccio, assai comoda per i cocktails ed i frappé.

Degno di nota è anche il tostapane che vi consentirà di preparare gustosi toasts e tartine, alcuni lo usano anche per bruschettare il pane.

Ultima, ma non per importanza, è la bilancia pesa ingredienti , oggi si trovano precisissime bilance digitali che possono pesare sia ingredienti solidi che liquidi…certo, la precisione non è tutto in cucina ma senz’altro aiuta, soprattutto chi è alle prime armi!
Noi non vorremmo aggiungere altri elettrodomestici, come abbiamo in precedenza scritto, vorremmo fornire le linee guida dell’ ”indispensabile” in cucina. A voi la scelta delle marche, del prezzo e dell’indispensabilità.
Ultimo consiglio: attenzione ad armeggiare con la corrente per riparazioni casalinghe dei vostri elettrodomestici…rischiate di farvi molto male ed inoltre di mettere totlamente fuori uso l’apparecchio!


Ultima modifica: 08/09/2005

Cucina e Ricette
Ricette, vini e menù di cucina italiana ed etnica




Pubblicità
sulle pagine di
Cucina e Ricette

Clicca qui!


Ricette veloci
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette facili
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette di pesce
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette vegetariane
Primi piatti
Secondi piatti
Cucina italianaCucina etnicaCucina creativaRicette in libertàRubricheAlimentazioneCucina nel Web




Le ricette
più fresche

e i nuovi articoli, senza muovere un dito.
Clicca qui!
© 2004-2015 www.cucinaericette.it - Influsso Web Agency Firenze - P.IVA 06308110482 - Privacy Policy - Cookie policy

Questo sito non è una testata giornalistica con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. L’autore non ha alcuna responsabilità per i siti segnalti; il fatto che il sito fornisca dei collegamenti a siti esterni non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.