Il forno a microonde: i contenitori e altri suggerimenti

Che contenitori si usano nel forno a microonde? Cosa è adatto e cosa è da evitare? A questi semplici quesiti diamo pratiche risposte. Qualche suggerimento per capire che tipo di contenitore utilizzare anche in base alla pietanza da preparare. Una buona tecnica crea una buona cucina!

Oggigiorno sono reperibili dappertutto contenitori creati appositamente per il microonde, sono prodotti generalmente in plastica, atossici e permettono alle onde elettromagnetiche di penetrare con più facilità nei cibi che stiamo preparando.
Contenitori idonei però sono presenti in tutte le cucine mediamente attrezzate. Il pirex, ad esempio è un particolare tipo di vetro che garantisce la cottura uniforme ed essendo in vetro trasparente non respinge le onde ma le lascia penetrare con facilità.
Anche altri contenitori utilizzati in cucina, come quelli di porcellana sono comunque adatti. Alcuni accorgimenti però servono ad illuminarci riguardo ad una buona cottura.
Una casseruola bassa ad esempio, porterà a termine più velocemente la cottura di un alimento rispetto ad una alta con la medesima capacità. I contenitori rotondi garantiscono una migliore cottura rispetto a quelli quadrati, rettangolari o ovali.
Questo perché penetra più energia ed i cibi tenderanno a cuocere di più velocemente negli angoli che nelle altre parti.
Ideali per la cottura nel forno a microonde sono inoltre gli stampi poiché permettono una disposizione ad anello, quelli per le torte ed i budini, per intenderci. In questo tipo di contenitori le onde riescono a passare sopra, sotto, ai lati e dentro al cibo.
Ovviamente sono sconsigliati tutti i contenitori in metallo, a parte la produzione di scintille che si ha con alcuni materiali, bisogna anche ricordare che sono riflettenti per cui le onde elettromagnetiche li attraversano con molta difficoltà.
Fate attenzione inoltre a non introdurre nel forno a microonde piatti con decorazioni in oro, argento, rame o platino perché perderanno colore. Si sconsiglia di utilizzare anche stampi che hanno una patina metallica o stoviglie con particolari colori come ad esempio il blu di cobalto o tonalità arancio-rosse poiché potrebbero essere ottenuti con una base di ferro e rovinare cottura e forno.
Per quanto riguarda i contenitori con i bordi inclinati, li sconsigliamo poiché spesso hanno uno spessore differente sui bordi che sono più assottigliati. Questa è la ragione per cui non danno ottimi risultati se stiamo cercando di ottenere una cottura uniforme.
Utilizzare termometri e sonde per la cottura può essere utile, anche se per alcuni tipi di carne, ad esempio il pollo, possono risultare controproducenti perché il grasso presente nella carne tende a far salire la temperatura sciogliendosi e quindi non indica la reale temperatura, rischieremmo di ottenere una cottura non esaltante...Per regolarci, generalmente, dovremmo pensare sempre che un piatto troppo cotto è immangiabile mentre poco cotto è comunque recuperabile con una seconda cottura.
Se si deve cuocere un pollo o comunque un grosso pezzo di carne, bisogna fare attenzione alle dimensioni. L'alimento non deve mai superare i 3/4 dell'altezza dell'interno del forno. Se persistono dubbi o perplessità su ciò che sia meglio o meno introdurre nel forno a microonde, sappiate che se un piatto, un bicchiere o qualsiasi altro contenitore sono utilizzabili, viene esplicitamente specificato dal produttore oppure potete informarvi presso la casa di produzione.


Ultima modifica: 22/01/2007

Cucina e Ricette
Ricette, vini e menù di cucina italiana ed etnica




Pubblicità
sulle pagine di
Cucina e Ricette

Clicca qui!


Ricette veloci
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette facili
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette di pesce
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette vegetariane
Primi piatti
Secondi piatti
Cucina italianaCucina etnicaCucina creativaRicette in libertàRubricheAlimentazioneCucina nel Web




Le ricette
più fresche

e i nuovi articoli, senza muovere un dito.
Clicca qui!
© 2004-2015 www.cucinaericette.it - Influsso Web Agency Firenze - P.IVA 06308110482 - Privacy Policy - Cookie policy

Questo sito non è una testata giornalistica con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. L’autore non ha alcuna responsabilità per i siti segnalti; il fatto che il sito fornisca dei collegamenti a siti esterni non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.